Il gusto

s'architetta
image
20/05/2015 in racconti
Il segreto del baccalà è la temperanza.

Luigi Russo sa che il segreto del baccalà è la temperanza:
che è una virtù morale, ed è anche l'arte di " temperare",
di armonizzare, la triplice natura di un piatto sapori, odori e colori.
Il baccalà “va tagliato a pezzi quadrati o rettangolari grandi.
La sua virtù segreta è la temperanza che è la virtù morale e anche l’arte di “temperare”,
di equilibrare sapori e odori, e anche i colori per lo sguardo dei commensali, a tavola.
Il baccalà si apre agli umori degli altri ingredienti non per umiliarsi, per asservirsi, per scomparire in essi, ma al contrario per cavare da sé, dalle sue intime fibre, un umor proprio che corrisponda a quello che viene da fuori
e per questo rimane sempre sé stesso, il baccalà, anche quando pare che sia diventato altro da sé e che gli altri ingredienti del piatto abbiano preso il sopravvento.
(Professore Carmine Cimmino)
Per informazioni e prenotazioni 081 8991843
 La Lanterna Ristorante Via G. C. Aliperta, Somma Vesuviana (Na)