Il gusto

s'architetta
image
13/06/2016 in racconti
La storia antica di un frutto moderno….

Le albicocche pellecchielle del Vesuvio o albicocca vesuviana,
sono frutti antichi e prelibati, la coltivazione è ancora fatta in modo tradizionale, le aspettiamo tutto l'anno e finalmente sono arrivate.
Crescono sul Monte Somma, con radici ben affondate nel nostro terreno vulcanico, soleggiate per tutto l'arco della giornata e irrorate esclusivamente da pioggia e brina mattutina.
A differenza delle altre albicocche hanno una polpa particolarmente dolciastra, poco amarognola oltre ad essere ricche di elementi nutrizionali e favoriscono l’abbronzatura.
Hanno un elevato contenuto di zucchero.
Noi le usiamo per le nostre marmellate e per colorare i nostri antipasti.
E se cominciate a mangiarle al naturale, non riuscite a smettere!
Sono stato sul Monte Somma da un mio amico #LuigiRaia che le produce
ne ho prese un po’ e messe anche a tavola, sono andate a ruba.
#LuigiRusso


Albicocche pellecchiella del Vesuvio, sull'albero.


Le albicocche sul tavolo del mio ristorante #Lalanterna di Somma Vesuviana